DISCERNERE

Uno sguardo profetico sugli eventi

Su Radio Maria Angela Pellicciari intervista il curatore del sito su Evengelizzazione e inculturazione in Giappone

Inculturazione, incarnazione e missione. Tra teologia ed esperienza. Audio e download





http://unalberogrande.it/media/annunciazione.jpg
LA BUONA NOTIZIA
Il Vangelo del giorno
ed il commento






21 Dicembre

http://www.icsrizzoli.it/galeottofugiotto/files/immagini_imce/maria_e_la_cugina_elisabetta_450.jpg

Il Signore viene a visitarci. E viene a noi sempre attraverso una carne ben concreta. Il seno purissimo di Maria, tabernacolo della presenza di Dio tra noi. E' sempre Lei che ci visita, ambasciatrice dell'amore di Dio. E' Lei che ci dona il Signore, celato nelle Sue castissime viscere. Lei è l'immagine più fedele della storia di salvezza che Dio ha preparato per ogni uomo. Per noi. Da sempre. E oggi. E domani. Per sempre.

LEGGI IL COMMENTO


El Evangelio de hoy, 21 de diciembre





http://www.ailbologna.it/uimages/set-2001/pag07c.jpgIL SEGNO DEL GIORNO
"E questo sarà per voi il segno:
troverete un bambino in fasce
che giace in una mangiatoia"




Papa Wojtyla e Pio XII: firmati i decreti per la beatificazione


Benedetto XVI, come previsto e annunciato, ha promulgato questa mattina il decreto sulle virtù eroiche di Giovanni Paolo II. Ma la vera sorpresa, inattesa, è la firma del decreto riguardate Pio XII, al secolo Eugenio Pacelli. Il processo di Papa Wojtyla, com’è noto, si è svolto velocemente. Quello di Pacelli, aperto per volontà di Paolo VI alla fine del Concilio insieme a quello di Papa Giovanni, è durato a lungo. I cardinali e vescovi della Congregazione dei santi avevano votato all’unanimità in favore delle virtù eroiche di Pio XII nel maggio 2007. Ma Benedetto XVI aveva deciso di non promulgare subito il decreto, e aveva fatto fare un supplemento di ricerca. Questa indagine suppletiva, basata sui documenti dell’Archivio vaticano, si è conclusa già da qualche mese e l’esito è stato ancora una volta assolutamente positivo. Così oggi, a sorpresa, sono stati approvati congiuntamente entrambi i decreti, insieme a molti altri.




STUPENDA LETTERA DEL PAPA AL CARD: CORDES PER I SUOI 75 ANNI


Non è più possibile pensare alla vita della Chiesa del nostro tempo senza ricomprendere in essa i carismi, questi doni di Dio


http://cache.daylife.com/imageserve/01pDcBh6SR31v/340x.jpgEminenza! Cordes, Caro Amico!

Particolarmente caratteristico per il Tuo slancio pastorale è e rimane il Tuo impegno per i “movimenti”: il Movimento Carismatico, Comunione e Liberazione ed il Cammino Neocatecumenale hanno molti motivi di gratitudine nei Tuoi confronti. Mentre gli organizzatori e i pianificatori nella Chiesa al principio avevano molto riserve nei confronti dei movimenti, Tu hai subito fiutato la vita che lì erompeva – la forza dello Spirito Santo che dona vie nuove e in modo imprevedibile mantiene sempre giovane la Chiesa.

Hai riconosciuto il carattere pentecostale di questi movimenti e Ti sei impegnato appassionatamente per ottenere che fossero accolti dai pastori della Chiesa. Certo, per quello che riguarda l'organizzazione e la pianificazione c’erano spesso buoni motivi per scandalizzarsi perché erompevano cose nuove ed impreviste che non sempre si lasciavano ricondurre senza problemi nelle forme organizzative esistenti.

Tu hai visto che ciò che è organico è più importante di ciò che è organizzato, Tu hai visto che qui degli uomini erano stati toccati nel profondo dallo spirito di Dio e che in tal modo crescevano forme nuove di autentica vita cristiana e nuovi modi autentici di essere Chiesa. Certo, questi movimenti devono essere ordinati e ricondotti all’interno della totalità; devono imparare a riconoscere i loro limiti e a diventare parte della realtà comunitaria della Chiesa nella sua costituzione propria insieme con il Papa e con i Vescovi. Hanno pertanto bisogno di guida e anche di purificazione per poter raggiungere la forma della loro vera maturità.

Essi, tuttavia, sono doni dei quali bisogna essere grati. Non è più possibile pensare alla vita della Chiesa del nostro tempo senza ricomprendere in essa questi doni di Dio.

Per tutto questo voglio ringraziarTi dal profondo del cuore. Che la benedizione di Nostro Signore possa accompagnarTi anche per il futuro in tutti i Tuoi passi.

Tuo
Benedetto PP XVI

Città del Vaticano - 10.12.2009

LEGGI TUTTA LA LETTERA


Il crociato della carità della Chiesa. Intervista al Cardinale Paul Josef Cordes




http://all-news.myblog.it/media/01/01/1403175862.jpgTUTTE LE NOTIZIE
"Va, metti una sentinella;
ch’essa annunzi quel che vedrà!"



UN GIORNO BENEDETTO. IL MAGISTERO DEL PAPA:



I SEGNI DI OGGI




SPECIALE INCONTRO DI MADRID DEL 27 DICEMBRE
IL FUTURO PASSA PER LA FAMIGLIA




http://www.christusrex.org/www2/ncw/images/pent98kiko.jpg

INTERVISTA A KIKO ARGUELLO SULLA MANIFESTAZIONE "IL FUTURO DELL'EUROPA PASSA PER LA FAMIGLIA". AUDIO E DOWNLOAD

Una bellissima intervista nella quale Kiko parla dell'Europa, della famiglia e, annunciando il Kerygma, indica il cammino per la salvezza di questa generazione.
La comunità e l'iniziazione cristiana salvano la famiglia.




http://cantalavita.files.wordpress.com/2009/05/rimanete_ok.jpg

UNO SGUARDO
Gli editoriali



Quando la censura è puro amore. Internet, la porta sull'abisso e il cammino battesimale


No alla censura. Un grido s'alza fiero a destra, a sinistra, al centro. Globalizzazione del diritto di espressione e altre amenità del genere post-sessantottino. Colpisce l'attenzione spasmodica per la rete registrata in queste ore. Eppure qualcosa non quadra. Internet sembra esser diventato un totem di libertà, inattaccabile. E' la rivoluzione moderna che ha dilaniato frontiere e ha fatto del mondo un fazzoletto, ci si dice. Vero, ma si dimentica troppo in fretta che, comunque, di realtà virtuale si tratta. E che non vì è distinzione, il Web abbatte ogni frontiera, comprese quelle del lecito e dell'illecito. Ne parlava ieri il Papa, circa la legge naturale e la sua figlia più nobile, l'equità che resiste alla "tirannia del principe" e difende la vita, il matrimonio, la giustizia.

Antonello Iapicca Pbro.







http://3.bp.blogspot.com/_JB0tiRLjQmw/SPYU_dPRE8I/AAAAAAAAEaM/leebRMsbWtw/s400/woj6.jpgANNUNCIARE
L'instancabile attività della Chiesa



Il Papa: la persona umana che si costituisce nella libertà e nell'amore si comprende solo alla luce di Cristo




CAMMINO NEOCATECUMENALE

In Terra Santa, invitati dal Cammino Neocatecumenale, cardinali e vescovi dall’Africa per riflettere sulla nuova evangelizzazione nel loro continente.

LEGGI ANCHE


http://www.scaravalle.it/public/image/pentecoste.jpg

DISCERNERE
Uno sguardo profetico sugli eventi





http://www.psgna.org/img/varie/Babel1.jpg
LA TORRE DI BABELE
Per questo la si chiamò Babele,
perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra
e di là il Signore li disperse su tutta la terra



Oddio, li turchi. Guida preventiva alle cattiverie che vi diranno i progressisti sulla persecuzione dei cattolici spagnoli


IL PAPA, L'AMBIENTE E IL NEOPAGANESIMO TRAVESTITO DA ECOLOGISMO





http://utenti.lycos.it/baccelli/hpbimg/logo%20perfezionamento.jpg

BIOETICA E DINTORNI







http://1.bp.blogspot.com/_OdNSJk9Lolk/SfXUYNfVHNI/AAAAAAAAAEU/W3Mt-YE7sus/s400/Ges%C3%B9+risorto+appare+agli+apostoli.jpg
BAGAGLIO A MANO
Materiale utile ad approfondire
per annunciare e incarnare il Vangelo



http://www.templarisanbernardo.org/templari%20e%20spirito%20santo.jpg
SPIRITUALITA'
Sulle orme dei Padri







SE LI AVETE PERSI. ARCHIVIO RAGIONATO



DA NON PERDERE PER DISCERNERE


IL VERO INQUINAMENTO SECONDO IL PAPA

Spesso ci lamentiamo dell'inquinamento dell'aria, che in certi luoghi della città è irrespirabile. E' vero: ci vuole l'impegno di tutti per rendere più pulita la città. E tuttavia c'è un altro inquinamento, meno percepibile ai sensi, ma altrettanto pericoloso. E' l'inquinamento dello spirito; è quello che rende i nostri volti meno sorridenti, più cupi, che ci porta a non salutarci tra di noi, a non guardarci in faccia... La città è fatta di volti, ma purtroppo le dinamiche collettive possono farci smarrire la percezione della loro profondità. Vediamo tutto in superficie. Le persone diventano dei corpi, e questi corpi perdono l'anima, diventano cose, oggetti senza volto, scambiabili e consumabili. Maria Immacolata ci aiuta a riscoprire e difendere la profondità delle persone, perché in lei vi è perfetta trasparenza dell'anima nel corpo. E' la purezza in persona, nel senso che spirito, anima e corpo sono in lei pienamente coerenti tra di loro e con la volontà di Dio. La Madonna ci insegna ad aprirci all'azione di Dio, per guardare gli altri come li guarda Lui: a partire dal cuore. E a guardarli con misericordia, con amore, con tenerezza infinita, specialmente quelli più soli, disprezzati, sfruttati. "Dove abbondò il peccato, sovrabbondò la grazia". (Discorso nella Solennità dell'Immacolata, 8 dicembre 2009)


LEGGI LO SPLENDIDO DISCORSO DEL PAPA Il Papa: ogni storia umana è una storia sacra, e richiede il più grande rispetto


MILANO TRA IDENTITA' E MISSIONE (PERDUTE?) DELLA CHIESA


L'IMMACOLATA E IL PECCATO ORIGINALE. OCCASIONE PER RIFLETTERE E DISCERNERE I SEGNI DEI TEMPI

http://binat.files.wordpress.com/2008/09/ecc128085e7a61b63314a9625b0de94bjpeg.jpg

http://www.bologna.chiesacattolica.it/12porte/puntate/2006/2006_12_07/12.jpg

Tutto nasce qui. E tutto è redento qui. Il mistero dell'Immacolata e il peccato originale. La sentinella del 7 dicembre 2009